nicholeamour,

Invece c’era gente che di mestiere portava l’allegria

Ho imparato a nuotare nelle tue labbra bagnate da un diluvio di metà Settembre.

Trapassare nuvole come aereoplani, ritrovarsi seduti vicini,
parlare lingue sconosciute, scambiarsi le pupille. Condividersi.

fantasie e realtà un miscuglio di amore.

George Orwell, 1984. (via saneinsane)

(Fonte: nudehearth, via ilmioceanomare)

E tu, adesso che mi hai visto come sono veramente, riesci ancora a guardarmi?